26 Ottobre 2022
#NOCIBOSINTETICO: GLI UNDER30 DI COLDIRETTI DANNO IL VIA ALLA RACCOLTA FIRME

DE ZOTTI (GIOVANI IMPRESA): “DIAMO BATTAGLIA AI PRODOTTI “FRANKENSTEIN”

Per dare battaglia al cibo sintetico scendono in campo anche i giovani di Coldiretti Veneto. Durante il secondo incontro dell’Academy alla presenza  del segretario generale Vincenzo Gesmundo e dell’Europarlamentare Paolo De Castro, il delegato degli under 30,  Marco De Zotti, ha lanciato l’appello a tutti i colleghi provinciali invitandoli a dare l’esempio e a farsi promotori della raccolta firme su tutto il territorio. La campagna per dire no ai prodotti Frankenstein  e sì ad una sana alimentazione vede in prima linea  Coldiretti, Fondazione Campagna Amica, Filiera Italia e World Farmers Markets Coalition. A fianco tutte le articolazioni della struttura, tecnici, produttori, senior, donne,  coinvolti in un impegno corale a sostegno del “Made in Italy”.

Le prime sottoscrizioni in Veneto, avviate alla Fiera Franca di Cittadella in provincia di Padova, sono già rappresentative e interessano il mondo della politica, quello istituzionale e della società. Dall’Onorevole Rosanna Conte al Senatore Antonio De Poli, dal Consigliere regionale Giuseppe Pan al primo cittadino Luca Pierobon. La lista si sta arricchendo giorno dopo giorno con le sigle poste dai cittadini nei mercati a kmzero dove Coldiretti ha predisposto un info point ad hoc.

Le multinazionali del latte senza vacche, della carne costruita in laboratorio, del pesce finto, stanno cercando di imporre sul mercato un nuovo modo di mangiare – spiega Marco De Zotti – che presto potrebbe avere il lascia passare europeo con le prime richieste di autorizzazione all’immissione in commercio di produzioni create in laboratorio. È necessario sensibilizzare le famiglie sui rischi. La demonizzazione di bistecche, braciole, prosciutti, salami, formaggi espressione della tradizione, qualità, identità, coincide in maniera evidente con la propaganda del passaggio a una dieta unica mondiale, dove il cibo sintetico si candida a sostituire quello naturale. Si tratta infatti di una profonda contraddizione che colpisce le tipicità tradizionali, che hanno bisogno di sostegni per farsi conoscere sul mercato e che rischiano invece di essere condannate all’estinzione mentre – ad esempio la ‘carne in provetta” ottenuta in laboratorio da cellule in vitro è oggetto di forti investimenti. Questo nuovo business nasconde rilevanti interessi economici e speculazioni internazionali – conclude Marco De Zottti - dirette a sconvolgere il sistema agroalimentare mondiale e a minare le basi della dieta mediterranea. Serve, dunque, un segnale chiaro dall’Unione Europea che deve dimostrare di stare dalla parte giusta”.

 

Si comunica che i nostri uffici, nel periodo estivo, rimarranno CHIUSI PER FERIE nei seguenti giorni:

dal 08/08/2022 al 19/08/2022 compresi.

Riapriranno con i consueti orari lunedì 22 agosto.

   

Campagna Amica

Campagna Amica

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale e-Learning Coldiretti Veneto

Portale Coldiretti Veneto e-Learning