2 Maggio 2019
SQNPI: Sistema di qualita’ nazionale di produzione integrata

La certificazione del SQNPI : Sistema di qualita’ nazionale di produzione integrata

La legge istitutiva n.° 4 del 3 febbraio 2011 Art.2 comma 3 e successivi ed il DM attuativo n.° 4890 dell’ 8 Maggio 2014, hanno dato inizio al Sistema di qualità nazionale di produzione integrata denominato SQNPI.
La certificazione SQNPI assicura che le attività agricole e zootecniche siano esercitate in conformità a norma di produzione integrata (Linee tecniche di difesa integrata della Regione Veneto anno 2019) e la verifica del rispetto di tali norme tecniche è eseguita in base a uno specifico piano di controllo da organismi terzi (es. CSQA e VALORITALIA) accreditati secondo le norme vigenti.
Di seguito si forniscono alcune semplici definizioni e specifiche:

  1. Per “produzione integrata” si definisce il sistema di produzione agroalimentare che utilizza tutti i mezzi produttivi e di difesa delle produzioni agricole dalle avversità, volti a ridurre al minimo l’uso delle sostanze chimiche di sintesi e a razionalizzare la fertilizzazione, nel rispetto dei principi ecologici, economici e tossicologici;
     
  2. L’adesione al Sistema è volontaria ed è aperta a tutti gli operatori che si impegnano ad applicare la disciplina di produzione integrata e si sottopongono ai relativi controlli;
     
  3. I prodotti conformi al SQNPI sono contraddistinti da uno specifico segno distintivo (marchio con Ape – SQNPI Qualità sostenibile) il cui uso è specificatamente regolamentato;
     
  4. Possono aderire al SQNPI gli operatori agricoli – singoli o associati – dotati di fascicolo aziendale in SIAN, i confezionatori, i trasformatori, i distributori (prodotto sfuso);
     

Il processo di certificazione di SQNPI segue il seguente iter:

A ) Scelta dell’organismo di controllo ODC (Es. CSQA o VALORITALIA) con definizione delle tempistiche, modalità e prescrizioni da attuare al fine dell’ ottenimento della certificazione.

B ) Domanda di adesione ovvero la richiesta di inserimento nel Sistema di controllo (SIPI) DA FARE ENTRO IL 15 MAGGIO 2019:
La Domanda di adesione può essere trasmessa direttamente dal soggetto richiedente come utente qualificato oppure tramite il CAA Coldiretti o tramite il rappresentante legale dell’associazione in caso di produttori associati.
Nella domanda di adesione vanno inseriti esclusivamente i prodotti e i terreni aziendali destinati alle produzioni che l’Azienda intende includere nella Certificazione e per i quali si impegna a rispettare le linee tecniche di difesa integrata della Regione Veneto dell’anno in corso. La domanda prevede l’obbligo che tutta la coltura sia sottoposta a regime di controllo ;
C ) Presa in carico della domanda da parte dell’ODC – Organismo di Controllo
D) Il rispetto degli obblighi definiti dallo standard di certificazione prevede:

  • Rintracciabilità e separazione delle produzioni SQNPI dalle altre produzioni;
     
  • registrazioni (rispetto delle modalità di coltivazione con provenienza del seme, date della semina, analisi del terreno, piani di concimazione, Quaderno di Campagna, registro delle concimazioni, registro delle irrigazioni, registro degli interventi colturali, identificazione del prodotto raccolto sino al conferimento, quantità di prodotto venduto con ddt/fatture comprensivo delle quantità dichiarate idonee al SQNPI, destinatari del prodotto);
     
  • analisi multiresiduale su almeno un campione del prodotto (Es.Uva) per il quale e’ stata richiesta l’adesione al SQNPI;
     
  • autocontrollo solo per gli operatori associati che devono prevedere evidenze oggettive ed adeguate registrazioni idonee a dimostrare il rispetto del Disciplinare di produzione;
     
  • rispetto delle norme post-raccolta indispensabile per completare il processo di certificazione SQNPI che comprende prepulitura ed eventuale cernita, trasporto dall’azienda ai centri di lavorazione, calibrazione, conservazione, condizionamento, confezionamento fino all’immissione al consumo dei prodotti freschi o non trasformati.
     

E) Attività di controllo da parte dell’ ODC è di tipo ispettivo, documentale, analitico;
F) Rilascio del Certificato;
G) Uso del marchio sul prodotto;
H) Verifica di mantenimento/rinnovo - Conferma annuale della domanda di adesione: annualmente l’operatore invia la conferma di adesione e il piano annuale di coltivazione con le specifiche relative alle colture che intende assoggettare al regime di certificazione; qualora non vi siano variazioni colturali l’operatore può limitarsi esclusivamente ad inviare la conferma di adesione ENTRO IL 15 MAGGIO 2019.

L’adesione al sistema di certificazione SQNPI non si discosta molto dalle normali tecniche agronomiche che già sono attuate in azienda.

Gli Uffici Zona e la Sede Provinciale di Coldiretti Treviso (rif. Stefano Bincoletto 338-5079750) e Coldiretti Belluno (rif. Marco Freguglia 0422-954165) sono a disposizione per qualsiasi domanda e chiarimento.

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale e-Learning Coldiretti Veneto

Portale Coldiretti Veneto e-Learning