3 Agosto 2010
“FRUTTA PARTY”, TUTTA UN’ALTRA MERENDA

Comune di Porto Tolle, Ulss 19, Coldiretti e Lions insieme per l’animazione estiva
 
PORTO TOLLE (RO) – “Anguria party”, “Melone party” e “Pesca party”. Il momento della merenda si trasforma in festa, tutti i mercoledì mattina, per i 180 bambini di tutte le età ed i 15 educatori che stanno partecipando all’animazione estiva comunale, alle scuole d’infanzia Scarpari e primaria di Donzella.
E’ il progetto “Nutrilandia estate 2010”, che con una straordinaria sinergia tra l’Ulss 19, il comune di Porto Tolle, i Lions club Contarina delta Po e la Coldiretti Rovigo, ha introdotto l’educazione al consumo di “merende sane”, a base di frutta fresca di stagione e prodotti locali, all’interno delle normali attività di gioco e divertimento. E funziona, a sentire gli animatori della cooperativa sociale “Titoli minori” di Chioggia, che gestisce le attività ricreative. «La festa tutti insieme con musica e giochi d’acqua – racconta l’animatrice Alessandra Stocco – invoglia tutti a mangiare la frutta fresca, anche quei ragazzi che non la consumano abitualmente per lo meno l’assaggiano».
 
Soddisfazione dalla direzione generale dell’Ulss 19 e dalla Coldiretti, che possono vantare sette anni di collaborazione nel progetto “Nutrilandia”, con protagonisti i prodotti agricoli stagionali delle aziende del territorio.
«Questo “frutta party” sembra una piccola azione – commenta il direttore generale dell’azienda sanitaria di Adria, Giuseppe Dal Ben – invece è molto importante, perché va ad incidere sul modo di pensare collettivo. Abituando i bambini ad alimentarsi correttamente si coinvolge anche la famiglia e questo è fondamentale per lo sviluppo di un corretto stile di vita, che parte, proprio, dall’alimentazione sana. Perseguire la salute attraverso l’alimentazione equilibrata è sicuramente un obiettivo consolidato della nostra azienda. Ci auguriamo – conclude il direttore generale – che un’esperienza come questa si possa ripetere e, magari, si possa estendere agli altri comuni del comprensorio».
 
«Siamo orgogliosi che l’Ulss 19 abbia scelto Coldiretti per le “merende estive” - aggiunge Valentino Bosco, presidente di Coldiretti Rovigo – E’ un importante riconoscimento della qualità e sicurezza che noi e le nostre aziende garantiamo sui prodotti che forniamo. Un’iniziativa non sporadica, ma che si distingue per la continuità e sistematicità nel tempo: un programma educativo di oltre un mese, in cui la frutta fresca di stagione è stata proposta settimanalmente a tutti i bambini, secondo un protocollo nutrizionale stilato dalla stessa Ulss 19». Infatti, la composizione delle merende è stata studiata in tandem da Monica Cibin, dietista dell’Ulss 19 con Lorenza Bellettato, responsabile delle aziende certificate Campagna amica di Coldiretti. Anguria, melone e pesche, fornite fresche di raccolto direttamente dalla produttrice, l’azienda Feggi Marina, associata Coldiretti di Porto Tolle, accompagnate da biscotti di riso dell’azienda Marangon Valentino, risicoltore Coldiretti di Porto Viro e biscotti biologici ripieni di pesca e albicocca “Brio bio” di Zevio (Vr).

 

Campagna Amica

Campagna Amica

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale e-Learning Coldiretti Veneto

Portale Coldiretti Veneto e-Learning

 

Campagna Amica

Campagna Amica

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale e-Learning Coldiretti Veneto

Portale Coldiretti Veneto e-Learning